Parte il nostro corso di giornalismo ambientale

Iniziativa rivolta agli studenti delle classi terze e quarte delle scuole Superiori di Casale. L’articolo su “Il Monferrato”

di r.m.

Inizierà martedì 16 ottobre alle ore 14 all’Istituto Balbo “Monferrato Green” il corso intensivo di giornalismo ambientale per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (classi terze e quarte) di Casale Monferrato.

In questo primo incontro interverranno Gian Paolo Minazzi dell’Associazione culturale Luisa Minazzi, Margherita Girino dell’Associazione Il Monferrato oltre il mesotelioma, Pier Luigi Buscaiolo direttore de Il Monferrato, Vittorio Giordano di Legambiente Casale Monferrato rappresentanti degli enti promotori dell’iniziativa. A seguire si tratterà il tema Il giornalismo ambientale fra territorio e questioni globali con Beppe Rovera, Giornalista Rai e si affronterà il laboratorio Impostare una narrazione giornalistica, le tipologie di attacco, la gestione del senso a cura di Marco Fratoddi, giornalista ambientale, direttore editoriale di Weec network.

“Monferrato Green” viene promosso nell’ambito del premio “Luisa Minazzi – Ambientalista dell’anno” e del “Festival della virtù civica” che si svolgono a Casale nella prima settimana di dicembre, (una parte dei laboratori ruoterà quindi intorno agli argomenti e agli eventi della manifestazione). È diviso in due cicli: il primo fino a venerdì 7 dicembre; il secondo dall’8 febbraio al 27 aprile.

«Il corso punta a formare giovani giornalisti sul terreno della notizia ambientale attraverso alcune lezioni teoriche e un programma di esercitazione centrate su media di diversa tipologia e generazione. Durante il ciclo d’incontri, con cadenza quindicinale, si discuteranno le più importanti tematiche ambientali insieme ad alcuni esperti di levatura nazionale, i corsisti potranno inoltre sperimentare le tecniche di scrittura, produzione fotografica e in video, condivisione via social network».

«L’esperienza comprende, inoltre, la realizzazione di Monferrato Green: uno speciale del bisettimanale Il Monferrato, partner dell’iniziativa, che ospiterà le esercitazioni più interessanti. A questo fine i partecipanti, al di là dei singoli laboratori, saranno impegnati nella produzione di articoli su diverse tematiche ambientali di concerto con la redazione del Monferrato. Alcuni incontri con gli esperti potranno essere aperti alla cittadinanza. Ai partecipanti, sarà conferito un diploma di partecipazione  e crediti formativi per la frequentazione».

Ecco alcuni argomenti del primo ciclo. Dapprima si affronterà il tema “Il giornalismo ambientale fra territorio e questioni globali (e come laboratorio “Impostare una narrazione giornalistica, le tipologie di attacco, la gestione del senso”); “Il Monferrato, un territorio da scoprire” (Laboratorio: Realizzare un’intervista scritta e video); “I problemi dell’ambiente visti dalla cronaca locale” (Laboratorio: Comporre titoli, didascalie e altri micro-contenuti. Elementi di comunicazione integrata); “La sfida del clima“ (Laboratorio: Condivisione in rete e giornalismo civico). Al termine lo stage sul campo durante il “Premio Minazzi” e il “Festival della Virtù Civica”, con la produzione di articoli, video e dirette in streaming, servizi fotografici, attività via social network.

(L’articolo è uscito sul periodico “Il Monferrato”)

Forse ti potrebbe interessare...

Parliamone ;-)