Isabella Conti

Quello del sindaco “anticemento” è un ruolo scomodo. Ne sa qualcosa la prima cittadina di San Lazzaro di Savena (Bo) che ha cancellato un progetto da 582 appartamenti su un’area agricola di 286.000 mq già autorizzato ad alcuni costruttori che operano nella zona. I malumori erano presto emersi: l’inchiesta intorno a minacce e pressioni che aveva denunciato, soprattutto da esponenti del suo partito, è stata archiviata poiché la procura ha ritenuto che non siano state idonee a condizionare la volontà dell’amministrazione, dunque non erano penalmente rilevanti. Secondo i giudici inoltre ha fronteggiato “comportamenti anomali” in un contesto caratterizzato da “interessi economici e politici in apparenza convergenti”. Come dire: se non avesse resistito un altro ecomostro sarebbe già realtà. E’ tra gli otto finalisti del Premio “Luisa Minazzi – Ambientalista dell’anno” 2017.

LIBRI | Il suolo sopra tutto. Cercasi terreno comune

PREMIO | Cerimonia conclusiva del premio “Luisa Minazzi – Ambientalista dell’anno” 2017

2 Commenti

  1. Pingback: Festival della virtù civica: il programma

  2. Pingback: Inizia il primo Festival della virtù civica: il programma

Parliamone ;-)